Saucony Triumph ISO 3 Uomo A3 - B01MS8S3J2
Saucony Triumph ISO 3 Uomo A3 - B01MS8S3J2 Saucony Triumph ISO 3 Uomo A3 - B01MS8S3J2 Saucony Triumph ISO 3 Uomo A3 - B01MS8S3J2 Saucony Triumph ISO 3 Uomo A3 - B01MS8S3J2 Saucony Triumph ISO 3 Uomo A3 - B01MS8S3J2 Saucony Triumph ISO 3 Uomo A3 - B01MS8S3J2

Saucony Triumph ISO 3 Uomo A3 - B01MS8S3J2

75,26€132,00€
Codice Prodotto: B01MS8S3J2
Disponibilità: In Magazzino

Opzioni disponibili

* Size:

  • Materiale esterno: null

  • Fodera: Tessuto

  • Materiale suola: Gomma

  • Chiusura: Stringata

  • Tipo di tacco: Tacco basso

  • Composizione materiale: null

  • Descrizione:
    "Shoe Of The Year 2016" ai Running Industry Awards 2016, è il modello Saucony più venduto ed apprezzato in Italia. Maggior ammortizzamento e reattività rispetto alla versione precedente grazie ad uno strato più generoso di "Everun" e battistrada con tecnologia "TriFlex" con nuovi canali di flessione nella zona tallonare.
    Marca:
    Codice Produttore:
    20361/01
    Riepilogo Caratteristiche:
    Peso Scarpa:
    298 grammi/cad
    Categoria:
    A3 Massimo Ammortizzamento
    Differenziale:
    30 mm (Tacco) - 22 mm (Punta)
    Tipo Appoggio:
    Neutro
    Terreno Ideale:
    Strada
    Infografica Dati Tecnici:
    Ricordiamo che per utilizzare questa Infografica bisogna citarne la fonte come da Diritto di Copyright.
    Cos'è il Differenziale?
    Il "Differenziale", riferito ad una scarpa da corsa, è la differenza in millimetri, dello strato di gomma posto sotto il tallone, rispetto allo stesso posto in protezione dell'avampiede.
    Scarpe A3 - Massimo Ammortizzamento
    Alla categorie "Massimo Ammortizzamento" appartengono scarpe che solitamente hanno un buon differenziale tra tallone ed avampiede. Sono le più utilizzate dai Runner in allenamento e sono fortemente indicate per qualsiasi tipo di chilometraggio, ideali per gli atleti con appoggio neutro e per chi utilizza plantari personalizzati.
    Appoggio Neutro
    Cerchiamo di analizzare come il piede incontra il terreno nell'atto della corsa. Il primo contatto è solitamente nella parte posteriore esterna della scarpa. Subito dopo l'arco plantare si abbassa, schiacciato dal peso del corpo, nel movimento chiamato pronazione. La fase di pronazione, stira e carica la muscolatura del polpaccio che successivamente spinge il corpo in avanti accompagnato da un movimento del piede definito supinazione.

    Saucony Triumph ISO 3 Uomo A3 - B01MS8S3J2

    tab_related

    Powered By audiovideocenter-arese.it © 2019